Header

Il Sindaco di Rieti e l’Azienda Servizi Municipali continuano nella direzione dell’efficienza e dell’informazione ai cittadini per la raccolta differenziata fornendo strumenti tecnologici per effettuare un raccolta differenziata di qualità e corretta.

A Rieti, secondo le parole del Sindaco Petrangeli, si è affermata soprattutto una nuova idea di azienda municipalizzata al servizio del territorio, un punto di riferimento in città per chi ha a cuore l’ambiente, la salute e la mobilità, con la quale hanno collaborato anche le associazioni reatine coinvolte in molti progetti di partecipazione attiva nel percorso “ASM si fa SMART”.

rieti-j-DDRIn questo fantastico contesto, Junker e Dizionario dei Rifiuti hanno scelto di sperimentare una collaborazione che vede l’esperienza e la conoscenza del Dizionario dei Rifiuti unirsi alla tecnologia di geolocalizzazione e al database dei prodotti di Junker.

L’obiettivo è quello di creare la più grande piattaforma collaborativa in Italia per offrire ai cittadini uno strumento ancora più completo e performante per fare una raccolta differenziata perfetta e senza errori.

 

Le eccedenze alimentari sono cibo e i prodotti che, pur rispondendo agli standard qualitativi di sicurezza alimentare, non sono acquistati o consumati dai clienti e dalle persone per cui sono stati prodotti, trasformati, distribuiti, serviti o acquistati. La parte di eccedenze non recuperate per il consumo umano o per l’alimentazione animale o ancora per la produzione di beni o energia diventa spreco.

Le cause che determinano eccedenze, rimanenze o sprechi sono molteplici e variano a seconda delle fasi della filiera agro-alimentare.

Secondo la Fao in Europa vengono scartate  oltre 90 milioni di tonnellate di cibo all’anno, quasi 180 chilogrammi a testa, e nel mondo si arriva a  sprecare circa il 33% degli alimenti destinati al consumo umano (qualcosa come 1,3 miliardi di  tonnellate). Circa il 51,2% della frutta e il 41,2% della verdura vengono gettati ancora freschi.

Un  problema sociale planetario che si traduce anche in una perdita economica per le famiglie di circa  470 euro all’anno.  Al di la’ delle medie statistiche, chiediamoci cosa possiamo fare.

Dizionario dei Rifiuti promuovere da tempo l’adozione di un comportamento corretto sul tema della raccolta differenziata.

Zero sprechiRecentemente in Basilicata, invece, il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta di legge presentata da Polese e sottoscritta anche da Cifarelli, Spada e Robortella su “Contrasto al disagio sociale mediante l’utilizzo di eccedenze alimentari e non”. Con tale atto si vuole promuovere le attività di recupero e distribuzione delle eccedenze alimentari e non alimentari per contrastare la povertà e il disagio sociale e va nella direzione di trasformare gli sprechi alimentari o eccedenze, in opportunità verso quei soggetti che vivono in condizioni di povertà ed esclusione sociale, promuovendo l’attività di recupero attraverso anche le importanti reti di volontariato.

Nella splendida cornice di Maratea, il 26 Agosto ore 19.00 si parlerà di questa legge e delle buone pratiche che si possono mettere in atto.

 

 

Panorama d’Italia a Matera

giugno 11th, 2015 | Posted by Dizionario Rifiuti in News - (0 Comments)

La quinta tappa del tour Panorama d’Italia si svolge a Matera con 4 giorni di eventi che abbracciano la politica, con il presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, le eccellenze d’impresa e le idee di start-up nate e cresciute sul territorio, l’arte con Vittorio Sgarbi, la musica con Malika Ayane. E poi ancora: l’incontro tra televisione e musica con i protagonisti della serie ”Braccialetti rossi”, un dialogo sul Meridione con Pino Aprile, Maurizio De Giovanni, Mimmo Gangemi e Raffaele Nigro e lo showcooking con lo chef Federico Valicenti.

IMG_20150611_135607

Nel numero di questa settimana, trovate uno spazio che parla della nostra startup, nata nel territorio di Matera.

Per il programma completo dell’evento, leggi qui

Gruppo Sanpellegrino ha lanciato la campagna Cargo Bike per la raccolta di rifiuti in plastica e vetro per le vie dei tanti eventi del ‘Fuori Expo’ in città.

Le cargo bike, realizzate a mano dall’azienda Taurus, saranno attrezzate con due cestoni per la raccolta del giallo (plastica e latta) e verde (vetro). Il loro compito sarà di ‘intercettare’ i tanti milanesi e turisti, clienti degli eventi itineranti e delle occasioni di assaggiare lo street food offerte da ‘Expo in Città’, per le vie della movida: da piazza Castello a corso Garibaldi, fino a corso Come, ogni weekend estivo (da fine giugno a fine settembre).

“Siamo orgogliosi di collaborare con il Comune e Amsa per rendere, durante Expo, ancora più accogliente e virtuosa la città”, ha spiegato alla presentazione il presidente e ad del Gruppo Sanpellegrino, Stefano Agostini.

Nei weekend estivi, da fine giugno a fine settembre, gireranno tra Piazza Castello, Corso Garibaldi e Corso Como, per rendere possibile la raccolta differenziata dei rifiuti, anche fuori casa, regalando così nuova vita ai materiali e rendendo la città più pulita e accogliente.

Con tante piccole azioni, possiamo migliorare l’ambiente in cui viviamo. Facciamo una corretta raccolta differenziata e non sporchiamo le nostre città.

slide dove lo butto

 

E per dubbi tra plastica, vetro o altro..visita il sito www.expo.dizionariodeirifiuti.it

#DDR4Expo

Dopo un’intensa attività di test e le numerose richieste giunte dai cittadini, dal 7 Luglio saranno finalmente attivi i servizi del Dizionario dei Rifiuti anche per i cittadini del Comune di Roma. I servizi saranno inizialmente disponibili per i cittadini dei Municipi VI e IX, ma lo staff del Dizionario dei Rifiuti assicura presto l’estensione del servizio a tutti i cittadini della capitale.

Dizionario dei Rifiuti

Dizionario dei Rifiuti

Dizionario dei Rifiuti è il primo motore di ricerca italiano dedicato alla raccolta differenziata, disponibile sul web e come app per dispositivi mobili. Nato nel 2011 dall’idea del giovane Francesco Cucari, il Dizionario dei Rifiuti è oggi noto in tutta Italia, anche grazie alla partecipazione del team a diversi incontri nazionali di rilievo, da ultimo “La Repubblica delle Idee”. Oggi è un vero e proprio servizio pubblico a disposizione del cittadino che ha la possibilità di fugare tutti i dubbi legati alla raccolta differenziata e di avere a portata di mano tutte le informazioni sulle modalità di raccolta del proprio comune. Il Dizionario dei Rifiuti è già attivo su più di 60 comuni italiani rivolgendosi ad oltre 3,5 milioni di cittadini.

 

Dove lo butto?

Tramite la funzione “Dizionario”, i cittadini di Roma potranno ricercare, proprio come un motore di ricerca, il giusto conferimento di un particolare rifiuto. Vengono inoltre forniti suggerimenti e informazioni utili per effettuare una corretta raccolta secondo le indicazioni fornite dai principali consorzi di filiera. Il database è in continuo aggiornamento, anche grazie alle segnalazioni da parte dei cittadini.

Quando devo esporre il contenitore della carta questa settimana?

Un calendario settimanale consultabile in ogni momento ricorda ai cittadini i giorni di raccolta per ogni tipo di rifiuto. È inoltre possibile attivare un comodo servizio di notifica: sarà il tuo smartphone a ricordarti cosa buttare e quando!

Dov’è l’Isola Ecologica? E l’Ecosportello? Sarà aperto oggi?

I punti d’interesse relativi alla raccolta differenziata con orari e localizzazione saranno disponibili e consultabili dal tuo smartphone grazie alla funzione “Info/Mappe”, fondamentale per i comuni con elevata presenza di turisti che avranno facilmente e gratuitamente tutte le informazioni utili in pochi secondi.

Come faccio a buttare il mio divano?

Con la funzione “Servizi su chiamata” un’interfaccia utile e semplice permette di prenotare il ritiro di rifiuti ingombranti o sfalci verdi comodamente dal proprio smartphone.

 

Il Dizionario dei Rifiuti è scaricabile gratuitamente per smartphone e tablet con sistema Android e iOS sui rispettivi market online: Google Play e App Store.

I cittadini potranno consultare le funzionalità del Dizionario dei Rifiuti anche sul sito roma.dizionariodeirifiuti.it, dove si potrà accedere ad una pagina dedicata alla Capitale.

L’attivazione gratuita ha come scopo quello di facilitare la raccolta differenziata per i cittadini, certi che un’informazione esatta, tempestiva e anche innovativa possa renderla più semplice.

Dizionario dei Rifiuti sottolinea come l’attivazione per i cittadini romani sia totalmente gratuita e priva di costi sia per l’Ente comunale che per il gestore dei servizi e finalizzata a fornire un supporto ai cittadini per una raccolta differenziata di qualità.

 

Cosa altro aspetti? Scarica l’app e consulta il sito!! Con il Dizionario dei Rifiuti, la raccolta differenziata non è mai stata così semplice!

App Android: Google Play

App iOS: App Store

Sito web: www.roma.dizionariodeirifiuti.it